Congo - Scuola di Idiofa, 2016

indietro  


AGGIORNAMENTI


21 agosto 2018
La sera del 21 agosto sono venuti a trovarci, presso la nostra sede a Palagano, don Jaques e sr. Graziana attualmente in Italia per un breve periodo (rientreranno in Congo l'8 settembre). Ci hanno riferito che la scuola Bumosi di Idiofa funziona a pieno ritmo e i ragazzi iscritti sono 419 (la previsione iniziale era di circa 250). Anzi le iscrizioni aumenteranno ulteriormente perché studenti dei villaggi vicini chiedono di poter entrare in questa scuola che sta già diventando un punto di riferimento per un ampio territorio e l'orgoglio della parrocchia di S. Giuseppe di Idiofa. Il lavoro da fare è ancora molto: sistemare o ricostruire la scuola materna che attualmente segue circa 200 bambini, portare al complesso scolastico acqua (scavando un pozzo oppure prelevandola da una sorgente a circa 2 Km di distanza), costruire i bagni igienici a altro ancora. Ma l'intervento più importante, urgente e necessario è la costruzione di una casa per alloggiare Sr. Graziana e le altre ragazze locali che già chiedono di entrare a far parte della comunità (attualmente le richieste sono 9). La comunità di sr. Graziana è necessaria, anzi indispensabile, per sostenere il lavoro di don Jaques e permettere il buon funzionamento delle opere della parrocchia a favore della popolazione, compresa l'attività educativa. Per questo motivo la priorità va alla costruzione della casa. Il terreno per la costruzione è già stato donato dalla Diocesi, il progetto è pronto, il personale per la costruzione identificato, una parte di mattoni già realizzati. Manca però il denaro necessario, stimato in 45.000 dollari, per realizzare il lavoro completo, ma probabilmente con 25.000 dollari si riesce a costruire la struttura e coprirla in modo da potere iniziare ad abitarvi. La durata dei lavori è prevista di 4 mesi.


9 agosto 2017

 
Tanti saluti affettuosi.
E' doveroso per me farti presente che da tre giorni mi trovo in Italia, a Terrarossa, assieme a Suor Graziana, per un mese di ferie. Colgo l'opportunità per farti sapere che entro questo mese di agosto, sicuramente subito dopo Ferragosto verremo a trovarvi.
Per quanto riguarda il nostro progetto-scuola all'Istituto BUMOSI di Idiofa, ho la gioia di confermarti che sono andati molto bene e si sono conclusi nel migliore dei modi. Mi ero preparato tante foto e filmati realizzati con il mio cellulare ma all'ultimo minuto, proprio la vigilia del mio viaggio per venire mi è stato rubato! Cosa che mi è dispiaciuta tantissimo.

Tanti saluti affettuosi. Dio vi benedica!
Don Jacques





Fine aprile 2017

Terminati i lavori di costruzione degli stabili. Si proseguirà con l'acquisto dei banchi, sedie ed altro materiale di arredamento necessario.



21 aprile 2017

I lavori sono stati sospesi durante le due ultime settimane prima di Pasqua per diversi motivi: prima a causa delle piogge abbondanti, poi per la preparazione delle funzioni pasquali, dato che i muratori sono quasi tutti impegnati nelle proprie comunità ecclesiali; ultimamente la gente è rimasta scossa da una folle notizia riguardante la presenza dei ribelli provenienti dalla provincia vicina del Kasaï. Ma era notizia falsa che ha causato spavento inutile.
I lavori procedono adesso ininterrottamente. Il pavimento è in corso di realizzazione. Come hanno richiesto i muratori, stanno facendo un pavimento molto rinforzato che consuma molto cemento. Se non ci sono altre difficoltà, fra venti giorni saranno finiti. Tutti attendono i banchi per poi utilizzare le nuove aule più dignitose.

 Don Jacques




11 febbraio 2017

Pubblicate alcune immagini dei lavori che volgono al termine inviate da don Jacques.





Da una mail del 1 gennaio 2017 di don Jacques

Carissimo Davide, Ciao.
L'anno vecchio se ne è andato. Ecco arrivato il nuovo, pieno di misteri e di promesse. 2017 sarà sicuramente un anno bello e sereno. Auguro a te, caro mio Davide, ed a tutti gli amici ogni bene nel corpo e nell'anima affinché tutto proceda a buon fine e come desidera il cuore di ciascuno.
Quanto a me, tutto procede bene. I lavori volgono al termine. Abbiamo posato il tetto, stiamo fissando le porte. La parte finale richiede alcuni dettagli ai quali non pensavo prima. Poi ti farò sapere. Tutta la mia gente felice di questo prezioso regalo vi saluta. Dio vi benedica. Buon anno..

Tuo, Don Jacques





Da una mail del 12 dicembre 2016 di don Jacques

Carissimo Davide, ciao.
Con tutto il cuore ti ringrazio per i soldi che hai mandati ultimamente. I settemila euro sono arrivati il cinque dicembre. I lavori si proseguono.

Domani ci sarà la conclusione della copertura del tetto con le lamiere. Abbiamo avuto qualche difficoltà sia con le piogge a ripetizione che con la salute di due operai feriti durante i lavori. Nei prossimi giorni ti mando alcune foto.

Già il falegname sta preparando le porte e finestre da fissare tra poco.

Con affetto. Buon tempo di Avvento.
Tuo, Don Jacques







Da una mail del 21 ottobre 2016 di don Jacques

Carissimo Davide,

Ciao! Sia lodato Gesù Cristo!

Da quando sono tornato in Congo sono passati tre settimane, mi accorgo che il mio silenzio costituisce un errore da parte mia ed una preoccupazione per tutti voi. Porgendovi le mie scuse, vi assicuro che sto bene e che la difficoltà della connessione è stata la grande difficoltà nel comunicare. Oltre a questo, abbiamo avuto una lunga interruzione della corrente elettrica.

Detto questo, ti faccio presente che i soldi mandati al mio conto corrente ultimamente sono arrivati sani a salvi. I lavori si proseguono bene. Qualche volta la pioggia abbondante in questo periodo ne rallenta un poco il ritmo, ma tutto a posto. La settimana prossima, tempo permettendo, speriamo di raggiungere i lavori del tetto.

Buon fine di settimana. Dio vi benedica!

Padre Jacques 

Jacques-Marie





Da una mail del 28 agosto 2016 di don Jacques

Carissimo Davide,

ci tenevo a farti presente delle spese realizzate nela seconda parte secondo il rapporto che mi è stato inviato dal Parroco e dal Direttore della Scuola di Idiofa.
Queste spese riguardano la seconda rata dei soldi che mi hai mandato:

1.  Cemento per la fabbrica dei blocchi: 100 x 22,08$ = 2.208 $

2. Legno = 450 $

3. Acqua = 250$

4. Trasporto materiali = 700 $

5. Ferro = 790 $

6. Altri strumenti di lavoro = 445$

7. Mano d'opera (ragazzi): 15 x 45$ = 675 $

8. Mano d'opera (muratori) : 8 x 185$ = 1.480 $

9. Comunicazione = 35$

10. Spostamenti e benzina = 197 $

11. Sabbia = 350 $

12. Sassi = 788 $

13. Pietra = 667 $

14. TOTALE  = 9.035 $ (novemilatrentacinque dollari)
15. Il saldo attuale è di 533 $ (prima rata) + 332 $ (seconda rata) = 865 $ (ottocentosessantacinque dollari)

 

 

 

24 agosto 2016: Riunione di Consiglio dell'associazione


Alla riunione di consiglio del 24 agosto 2016 tenutasi presso la sede associativa a Palagano era presente anche padre Jacques che ha riferito sull'andamento dei lavori di costruzione della scuola. I lavori procedono celermente secondo il programma, sono già state innalzate le pareti perimetrali e si conferma, salvo inconvenienti, la fine dei lavori per marzo-aprile 2017.

Padre Jacques ha presentato anche una serie di fotografie dei lavori.

 

 

 

 

 

Da una mail del 4 luglio 2016 di don Jacques


I lavori si svolgono bene, ma le immagini non riesco a prenderle tutte perché ci manca una buona telecamera e ci manca anche la corrente elettrica, ma spero di risolvere in qualche modo questa difficoltà.

 

 

 

 

Da una mail del 1 luglio 2016 di don Jacques


Carissimo Davide,
Buona sera!
Mi immagino quanto sei in attesa delle mie notizie, e specialmente della foto ed immagini che ti avevo promesse dei lavori iniziati dal mercoledì 29 giugno scorso.
Mi dispiace davvero! Mi dispiace perché c'è qualche difficoltà di ordine pratico e tecnologico. Non avendo io una macchina fotografica o un telefonino adatto per questo tipo di ripresa e di fotografia, ho fatto appello ad uno che ha la sua telecamera. Mi ha portato una decina di foto ed anche un CD contenente il filmato al completo. Purtroppo qui ad Idiofa, lontano dalle comodità della città come Kinshasa, non riesco mandare le foto via scanner; neppure riesco con questo mio piccolo computer ad aprire e registrare il filmato che è nel CD. 
Comunque, ti giuro e ti prometto che mi sto dando da fare, e che non appena possibile ti manderò il tutto. E' la cosa prioritaria che io faro'. Poi dall'altra parte, quando verro' tra poco ti portero' queste foto e questo CD. E' promessa ferma.
Un'altra cosa che ti devo dire riguarda proprio la necessità di avere denaro per proseguire i lavori.
Colgo l'opportunità per darti qualche cifra di quanto speso fin qui.
1. Acquisto terreno nuovo per la costruzione: 3.500$
2. Cemento: 50 sacchi da 50kg x 17,5$ = 875$
3. Legno: 125$
4. Chiodi: 45$
5. Trasporto: 370$
6. Comunicazione: 40$
7. Acqua: 100$
8. Sabbia: 450$
9. Pietra: 1.200$
10. Sassi: 872$
11. Foto (filmato): 60$
TOTALE = 8.637$ (ottomilaseicentotrentasette dollari).
Come vedi, siamo quasi senza soldi, specialmente per continuare i lavori già iniziati, perché siamo ancora alle fondazioni ed ancora non siamo fin qui riusciti a soddisfare neanche i tredici operai (muratori) a nostro carico. La popolazione gli offre l'acqua ed il cibo durante il lavoro, ma hanno bisogno di altro come sostentamento o stipendio per stimolarli. E già, come puoi indovinare, dobbiamo guardare avanti, evitare di sospendere, approfittare della stagione favorevole per continuare. Io devo venire da voi fra un mese, ed è meglio che io lasci i lavori in stato di continuità e già devo risolvere per le spese più urgenti. 
Motivo per cui ti ho mandato ultimamente le nuove coordinate per mandarmi i soldi al più presto, se puoi. Mi dispiace che io manchi la possibilità necessaria di mandarti le foto ed il filmato. Credimi che io lo faro' nei prossimi giorni se me lo consente la tecnologia.
Con fede. Dio ti benedica! In attesa della tua risposta.
Tanti saluti agli amici della Associazione ed al nostro Provvidenziale Benefattore.



Da una mail del 29 giugno 2016 di don Jacques


Con la grazia di Dio, questa mattina abbiamo ufficialmente iniziato i lavori della costruzione. Proprio adesso sto tornando dal sito. Abbiamo filmato, e spero che nelle prossime ore gli amici saranno in grado di mettere a mia disposizione questo elemento che ti mandero'.
Come ti ho detto, abbaiamo raccolto i materiali principali che serviranno per la costruzione, almeno per la prima fase delle fondamentazioni.




Da una mail del 21 giugno 2016 di don Jacques


 
E' da un po' di tempo che non ci sentiamo. Sicuramente il mio silenzio via ha fatto preocupare. Ti volevo soltanto dire che è dal 5 giugno che i soldi che avete mandati sono disponibili nel mio conto in banca. Pero' ci è stato qualche ritardo per ritirare  qualche cosa, solo perché la stessa banca (Banque Internationale pour l'Afrique au Congo - BIAC) aveva seri problemi di tresoreria. Ma dalla fine settimana scorsa la situazione si è risolta. E con la maggior parte dei soldi, circa settemila dollari, abbiamo comprato i materiali. Lunedi o martedi della prossima settimana diamo inizio ai lavori. Potevamo iniziare già oggi ma il Vescovo ci tiene ad essere presente per dare inizio a questi lavori in una cerimonia particolare.
La mia idea è questa: martedi o mercoledi ti mandero' le foto, le prime immagini per dare la testimoninaza del serio che ci mettiamo a compiere questo progetto secondo le regole d'arte. Da parte tua, se possibile, entro il 12 luglio, cioè durante le prime due settimane di luglio puoi già pensare a mandare il secondo bonifico, in modo tale che quando io verro' in Italia a fine luglio ci sia già un passo importante compiuto e che durante la mia assenza di quasi due mesi ci sia qualcosa di fatto e proseguito, approfittando del bel tempo cioè della stagione secca senza pioggia per andare più veloce nei lavori.
Carissimo Davide, non so se le mie idee ti piaciono, ma io sono disponibile ad ascolatare anche le tue proposte.
Sia lodato Gesù Cristo! Tutta la mia parrocchia prega per Voi e per il provvidenziale Benefattore.
La Madonna vi custodisca!